#Libri: ‘La peste nuova’ di Fulvio Abbate, una riflessione stimolante sul contemporaneo e il ruolo degli intellettuali

“Nelle ultime settimane, mentre volontari ed esperti in epidemie si radunavano per cercare un riparo per i contagiati, fra le sirene bitonali della Croce e della Mezzaluna Rossa, a me personalmente restava la consolazione di passeggiare nelle piazze spopolate”. Il dramma della pandemia da Covid-19, la quarantena, l’esilio domestico e la desertificazione del paesaggio urbano... Continue Reading →

#Libri: ‘Morti ma senza esagerare’

“Ah, ma quindi era per sempre? Chiedo scusa, non avevo capito. Mi sono lasciata ingannare dal fatto che i miei non hanno mai avuto malattie serie. Erano tipi da un raffreddore l’anno, un colpetto della strega ogni morte di papa, una carie quando la sorte decideva proprio di accanirsi…” E’ questo l’incipit di “Morti ma... Continue Reading →

#Diario_ Un ‘non tempo’: la quarantena

Ascolto il silenzio della strada, in genere affollata di auto. Ogni tanto lo scampanellio del tram che passa, probabilmente vuoto. E’ lunedì. Il Lunedì dell’Angelo, un giorno di festa in condizioni ‘normali’, che invece si confonde tra i tanti giorni tutti uguali di questa stagione senza tempo chiamata pandemia. Anno domini 2020. Le nostre caotiche... Continue Reading →

#Libri: ‘Germaine Johnson odia il martedì’

Uscito a fine agosto 2019 con Garzanti, “Germaine Johnson odia il martedì” (320pp, 17,90 Euro) di Katherine Collette è una romance che ruota tutto attorno alla figura della protagonista, Germaine, guidata da eccessiva razionalità che la porta a tradurre ogni cosa in variabili, grafici e tabelle. Il suo è un modo per controllare tutto, ma... Continue Reading →

#Libri: La ragazza che leggeva nel metrò

Parigi. Juliette ha una vita monotona e piuttosto prevedibile. Agente immobiliare, ripete tutti i giorni la medesima routine: sveglia, metrò, lavoro. Stesso percorso, stesse fermate, stesso orario. E’ così che incrocia lo sguardo dei medesimi passeggeri. Lettrice incallita, di tanto in tanto alzando gli occhi dal suo libro, ama scrutare tra le pagine dei compagni... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑