#FestadelCinema2020 “Ostia criminale”: storie di clan e criminalità all’ombra della Capitale

E’ stato presentato alla Festa del cinema di Roma, tra gli eventi speciali, “Ostia Criminale – La mafia a Roma”, il documentario d’inchiesta realizzato da Daniele Autieri e Stefano Pistolini.

Prodotto più televisivo che cinematografico, sin dai primi fotogrammi, complice la musica, mostra una realtà tetra, di degrado, in cui da anni prolifera la malavita che gestisce il narcotraffico alle porte di Roma.

Quattro clan familiari – gli Spada, i Triassi, i D’Agata, i Fasciani – in lotta tra loro e impegnati a spartirsi il mercato criminale, in un affresco scioccante che ricorda la guerra tra bande di Centro e Sud America.

Attraverso interviste al giornalista Paolo Mondani, al Comandante della mobile di Roma, Luigi Silipo, all’avvocato Mario Giraldi e al magistrato Alfonso Sabella, “Ostia criminale” racconta, a partire dall’uccisione dei boss Giovanni Galleoni e Francesco Antoni, nel novembre 2011, dieci anni di attentati, retate, estorsioni, incendi dolosi e omicidi.

Autieri e Pistolini guardano però anche a chi ha scelto di combattere contro l’illegalità. Scioccante, in tal senso, la storia di Sabrina e di suo marito, titolari di un’edicola messa su con i risparmi di anni, e data alle fiamme dopo il loro rifiuto di ottemperare alla richiesta di un clan locale. Dopo aver rialzato la testa e la saracinesca, sono stati comunque costretti alla chiusura dell’attività: il clan aveva fatto loro terra bruciata intorno.

Nuova Alba è il nome dell’operazione di polizia che nel luglio del 2013 ha sgominato la mafia di Ostia, uno dei più grandi municipi dell’area metropolitana di Roma e la più grande realtà territoriale mai sciolta per mafia in Italia. 51 gli arresti in un solo giorno: soggetti appartenenti a clan collegati alla mafia siciliana e alla ‘ndrangheta, imputati per reati che vanno dal narcotraffico, agli omicidi, dalle estorsioni alla gestione illegale degli stabilimenti balneari.

“Ostia Criminale – La mafia a Roma” è disponibile in streaming dal 26 ottobre sulla piattaforma Dplay Plus.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: