Al Vascello arriva Spazzasmog, la favola ecologica

https://ilgiornaleoff.ilgiornale.it/2017/05/04/al-vascello-arriva-spazzasmog-la-favola-ecologica-di-valentina-bruscoli/

 

Per due fine settimana, 6-7 e 13-14 maggio, con in più una matinèe dedicata alle scuole (venerdì 12) il Teatro Vascello di Roma propone “Spazzasmog”, uno spettacolo per ragazzi con un titolo intrigante. Si tratta di una favola “ecologica”, prodotta dal Teatro Vascello e dalla Fabbrica dell’Attore. Protagonista è un ragazzino, amante della natura e della musica: nella sua casa suona il violino ogni sera per addormentarsi e cura di nascosto le sue piantine. Al di fuori del suo rifugio, la città, terribilmente inquinata, è assediata da nuvole di smog e da schiere di ratti giganti guidati dalla perfida regina dei ratti che vive nel sotto-città. Grazie ai veleni che fa spargere ai suoi ratti, la regina si sta impossessando della metropoli. Tutto quel che viene scartato, lei lo ricicla trasformandolo in una miscela tossica, la Schiumacola.

Il ragazzino vive grazie alle sue ultime provviste, ma un giorno si sveglia e scopre che anche la sua casa è stata saccheggiata: il violino e le sue piante sono state rubate e portate nel sotto-città. E’ così che inizia la sua avventura: il ragazzino diverrà l’eroe che, grazie all’aiuto di un topino bianco che lo guida, farà un viaggio nelle fogne fino alla regina dei ratti per riprendersi le sue cose. In un’avventura divertente, comica e appassionante, incontrerà anche nonna Geka, alter ego buono della regina, che, con delle piante creerà un antidoto alla Schiumacola, l’Alchimilla.

Il ragazzo sostituirà la pozione cattiva con quella buona e la regina spruzzandola, perderà ogni potere, restituendo alla città il verde e facendo sparire lo smog. Questa favola, ideata e diretta da Valentina Bruscoli, sul palco insieme a Davide Volpe e Sonny Rizzo, è la trasposizione scenica di un racconto scritto dalla sorella della regista, Annalisa Bruscoli. Prima veniva portato in scena con due soli attori, ci ha detto Valentina, quest’anno per la prima volta è stato riadattato a tre.

I colori dominanti sono il verde (chimico) e il nero. La regista ci ha raccontato che il progetto, che è piaciuto molto al Teatro Vascello, dovrebbe essere il primo di un filone di spettacoli per ragazzi che propongano favole contemporanee, ovvero che portino sulla scena aspetti del quotidiano, proprio per permettere anche ai più piccoli di acquisire consapevolezza del mondo che li circonda e sensibilizzarli su tematiche importanti, attraverso il teatro. Un progetto intelligente che suggeriamo di non perdere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: